Seleziona una pagina

PSICOTERAPIA SENSOMOTORIA

COS’È

La Psicoterapia Sensomotoria mette al centro del focus terapeutico il corpo. Sviluppato negli anni ’80 da Pat Odgen e dai suoi collaboratori, questo approccio incorpora al suo interno metodologie diverse, come la psicoterapia orientata al corpo di Kurz, la mindfulness, le teorie e le tecniche della psicoterapia cognitivo-comportamentale e di quella psicodinamica, le neuroscienze e la teoria dell’attaccamento.

A differenza dell’impostazione psicoterapeutica più classica, gli interventi di
psicoterapia sensomotoria si strutturano “dal basso verso l’alto”, partendo quindi dalle sensazioni corporee, dalla postura e dal movimento per accedere a emozioni e
pensieri, aiutando così il paziente a sviluppare un capacita’ di regolazione e di
connessione con se stessi e con gli altri più funzionale ed adattiva.
E’ considerata uno degli approcci più efficaci per il trattamento di pazienti che hanno
subito traumi psicologici e che sperimentano frequentemente stati di disregolazione
emotiva sia verso l’alto (iper-arousal, allerta, senso di sé “fuori controllo”) che verso il
basso (collasso, ottundimento, senso di sé caratterizzato da inefficacia). In questi casi, l’approccio sensomotorio fornisce ai pazienti validi strumenti che li aiutino a regolare le loro esperienze fisiche e a percepire un senso di sé più competente e orientato al
presente.

I PROFESSIONISTI

Vuoi avere maggiori informazioni?

Siamo a tua disposizione, scrivici compilando il modulo qui sotto e verrai contrattato al più presto da uno psicologo della nostra équipe.

Visualizza la privacy policy